Kit H1 nona generazione MINI 12-24V con heat pipe e dissipatore attivo e led PHILIPS ZES II 90W - BIANCO LUNARE 5000K [KIT/G9MINI-H1-60W/ZES2-L]

Tocca l'immagine per ingrandirla
74.00€
69.00€
Garanzia standard: 2 anni di garanzia
Kit completo che include due lampade H1, con heat pipe, NO CENTRALINA dissipatore attivo di dimensioni ancora più ridotte per maggior compatibilità.
Kit completo (due lampade) di nona generazione per la sostituzione di lampade con attacco H1, dotato di heat pipe e dissipatore attivo di dimensioni ultraridotte a solo 31mm di profondità, e led PHILIPS ZES II di ultima generazione per un totale di 60W (30W a lampada), capace di produrre 10000 lumen (5000 lumen ciascuna) e quindi superiore alle alogene da 55W e pari anche agli xenon da 35W usualmente installati sulle auto, sugli autotreni e sulle moto.

Il kit, a differenza del nona generazione "full", non ha una centralina esterna e il dissipatore è ancora più compatto per riuscire a montare il kit nelal quasi totalità dei fanali: ha un corpo sagomato in alluminio aerodinamico di dimensioni ancora più ridotte rispetto al G9 full (33mm di diametro, 33mm di profondità dal piattello della lampada) in grado di entrare nella maggioranza dei fanali di qualsiasi auto, moto, camper e autotreno, e una ventola specifica a doppio cuscinetto di tipo militare, resistente a urti e vibrazioni, la cui durata è garantita, come tutto il kit, per almeno 2 anni di uso normale.

Il kit di nona generazione è il primo ad utilizzare la tecnologia "heat pipe", normalmente impiegata in elettronica di pregio come computer desktop e portatili. Un heatpipe è un dispositivo fisico che permette di trasferire il calore molto rapidamente da un punto caldo (i led) ad un altro (il dissipatre attivo), in modo da tenere i led alimentati al massimo dlela potenza (30W) ma al contempo di raffreddarli rapidamente ed efficacemente.

DETTAGLIO DEL HEAT PIPE


ATTENZIONE: grazie alle dimensioni ancora più ridotte rispetto al nona generazione "full", il kit è compatibile con la quasi totalità parte dei fari, ma non nel 100% dei casi, in rare situazioni (es: lampade fissate tramite adattatori fissati sul retro della stessa invece del normale gancio metallico e/o totale assenza di spazio tra retro della lampada e tappo del fanale) l'installazione potrebbe risultare difficoltosa o in casi rarissimi anche addirittura non possibile.

Il led usato non è il normale Cree o cloni cinesi montati su kit simili più economici, ma una serie di microled originali Philips ZES II per un totale di 90W ma sottoalimentati a 60W per ottenere ancora più efficienza, capaci di produrre una luce di un bianco purissimo e molto maggiore rispetto ai kit analoghi e più economici grazie all'avanzatissima tecnologia che permette di raggiungere i 166 lumen/W di efficienza, quindi addirittura oltre i 155 del kit G9 "full"!
La resa di queste lampade è 5000 lumen ciascuna (totale 10000), superiore alle normali alogene da 55W e pari ai fari xenon da 35W, e può essere utilizzato come anabbagliante, abbagliante e fendinebbia secondo necessità e con una resa molto soddifsfacente e superiore alle precedenti lampade alogene, xenon e led di generazione inferiore. Nel caso di uso su abbaglianti l'accensione immediata è esteticamente e funzionalmente molto migliore delle normali alogene, dando un effetto di immediatezza come un kit bixenon. Nel caso di anabbaglianti, i led disposti come il filamento originale garantiscono la perfetta resa della luce senza abbagliare chi ci incrocia, come accade con kit monoled economici.

I microled Philips ZES II non hanno volutamente una lente sopra (usata per "fare scena" e far apparire il kit più luminoso) in quanto la luce più diffusa è concentrata meglio dalle parabole e dalle lenti dei fari, in modo da ottenere una luce più focalizzata e rispettosa del "taglio" previsto dal codice della strada.

Inoltre i led ZES II sono impiegati in linea come mostra la figura in modo da simulare perfettamente la forma del filamento originale e quindi sfruttare perfettamente la parabola e la lente per produrre esattamente lo stesso fascio di luce delle alogene!

DETTAGLIO DEL LED PHILIPS ZES II



Pur non avendo la centralina esterna, la potenza della lampada assolve parzialmente anche la funzione impropriamente detta "canbus", ovvero nella maggioranza dei casi in cui il computer di bordo controlla la funzionalità della lampada, evita che sia segnalata avaria o lampada bruciata.
Chiaramente, per ottenre la massima compatibilità possibile, è consigliato, su auto difficoltose per i controlli, di acquistare il kit di nona generazione "full", superiore come assorbimento e quindi ancora più probabile che non necessiti di resistenze e/o condensatori per non dare errore.

ATTACCO DELLA LAMPADA ORIGINALE




Caratteristiche:

    Specifiche tecniche del kit:
    • Alimentazione: 12-24V DC (corrente continua sia a 12V che 24V)
    • Attacco: H1
    • Circuito "canbus" adeguato per la quasi totalità delle auto e moto che controllano le lampadine.
    • Potenza: led PHILIPS ZES II per un totale di 60W (30W per ciascuna lampada)
    • Potenza luminosa: 10000 lumen (5000 per ciascuna lampada)
    • Potenza luminosa equivalente: superiore a 55W di una alogena o pari a 35W di uno xenon
    • Angolo di illuminazione: 320 gradi sferici (adatto per fari lenticolari e con parabola)
    • Assorbimento: 60W (30W a lampada) (sia 12V che 24V)
    • Colore: bianco lunare puro 5000K
    • Diametro massimo: 33mm (base esclusa)
    • Lunghezza anteriore: 26mm (base esclusa)
    • Ingombro posteriore minimo utile: 33 mm partendo dal piattello della lampada
    • Peso: 225g
    • Durata media: 20.000 ore (molto maggiore della vita media di un'automobile)
    • Temperatura di esercizio ridotta (inferiore a 60°C) con tolleranza fino a 90°C

    NOTA: La centralina del kit garantisce un'ampia compatibilità ma in rari casi non è sufficiente per eliminare il controllo luci su qualsiasi auto. In tali rari casi per risolvere al 100% il problema è sufficiente acquistare delle resistenze generiche da 21W che sono calibrate su questo kit per raggiungere, assieme alla centralina, il carico delle lampadine originali. Le resistenze vanno montate a cavallo dei fili (in parallelo) tra positivo e negativo.